Mauro Montacchiesi

... un muro che cade a pezzi

Il sole volge al tramonto

la mia mente sembra

un muro che cade a pezzi.

Novembre

in tutto il suo brumoso grigiore

incide la tristezza nel cuore.

Mi sento come un vecchio legionario

come Kirk

alla plancia di un'Enterprise

alla deriva stellare.

Ho la sensazione del déjà-vu

mentre mi illudo di assorbire

tutte le efferatezze dell'universo.

L'angoscia dell'intera umanità

mi circonda

e t'innalzo una prece

Vergine Madre

in questo mio

romitaggio terreno

concedimi la forza del dolore.

La grandine

nella notte che germoglia

ha congelato l'anima

in un labirinto di stalattiti

vorrei che tu fossi qui

a scioglierne il ghiaccio

Sono scomparse le tue labbra

il tuo sorriso

infuocati

rutilanti

in quel tempo andato

varipinto

tiepido

bollente

estuoso d'amore.

Il sole volge al tramonto

ed il silenzio

ha ridestato nel mio cuore

un'angoscia che se ne stava in agguato

all'improvviso

pronta a riemergere in supericie.

Il pianto si scioglie

come neve al sole

e si smarrisce

tra le ombre che assediano

l'anima.

Ad ogni secondo scandito

insulto il deserto dei miei cliché

e tento di ricreare un'omeostasi

con quel Dio in cui io credo.

Da nessuna parte

se non nel mio tormento

rivedo il mio Monte Tabor

e come fante inerme

anelo un rapido redde rationem.

Le stelle mi catturano

nella spasmodica quiete delle mie fantasie

nelle laceranti utopie che si fondono

con i primi bagliori dell'aurora

mentre innalzo un salmo d'amore

intitolato al tuo nome

ed il tuo viso

il tuo sorriso

le tue carezze

sono un procella galattica

che devasta gli anfratti del mio cuore

dei miei ricordi

Amore!

Ogni sforzo è inutile

non riesco a disintegrare

questo mio struggimento

e nel tormento avverto

la mia sola realtà.

Non riesco a staccarmi

da quest'agro-dolce ansia

e temo

che il nuovo giorno

prematuro

fiorisca

luminoso

crudele

gioioso

lacerante...

 

 

 

Alle Rechte an diesem Beitrag liegen beim Autoren. Der Beitrag wurde auf e-Stories.org vom Autor eingeschickt Mauro Montacchiesi.
Veröffentlicht auf e-Stories.org am 30.06.2013.

 

Leserkommentare (0)


Deine Meinung:

Deine Meinung ist uns und den Autoren wichtig! Diese sollte jedoch sachlich sein und nicht die Autoren persönlich beleidigen. Wir behalten uns das Recht vor diese Einträge zu löschen! Dein Kommentar erscheint öffentlich auf der Homepage - Für private Kommentare sende eine Mail an den Autoren!

Navigation

Vorheriger Titel Nächster Titel


Beschwerde an die Redaktion

Autor: Änderungen kannst Du im Mitgliedsbereich vornehmen!

Mehr aus der Kategorie"Love & Romance" (Gedichte)

Weitere Beiträge von Mauro Montacchiesi

Hat Dir dieser Beitrag gefallen?
Dann schau Dir doch mal diese Vorschläge an:

... immerse in indaco glicini di luna - Mauro Montacchiesi (Love & Romance)
Dans mon lit - Rainer Tiemann (Love & Romance)
A special moment - Helga Edelsfeld (Philosophical)