Karl Wiener

Il cronometro

 
       Il tempo passa e nessuno lo riporta. Mi ricordo di un bambino ma ho dimenticato il suo nome. Pu essere che si chiamava come me oppure come te. Propongo di chiamarlo Sebastiano. Sebastiano non ancora sapeva, che tutte le cose dovevano essere fatte al tempo giusto. Al tavolo non aveva mai appetito. Fra i pasti per chiedeva da mangiare e da bere. Di sera, quando era il tempo per dormire, ogni scusa era opportuna per ottenere una dilazione. Finalmente a letto, restava sveglio per molto tempo e ogni rumore venuto da fuori, gli faceva sospettare, che gli adulti prendevano segretamente della dolce limonata, mentre i bambini dovevano dormire. Di mattina Sebastiano era stanco da morire. Batteva gli occhi dalla stanchezza e nella scuola doveva darsi premura di mantenersi sveglio. Non era stupido, ma chiedeva la parola quando le domande dellinsegnante erano gi risposte dagli altri. I suoi compagni perci lo ritenevano linventore della lentezza.
       Il Pap Natale sapeva del comportamento di Sebastiano e ringhi: Perch mi devo affaticare e fare tutto il lavoro durante un giorno? In ogni modo il ragazzo non sa, quando venuto il tempo giusto. Cos lui fece visita a Sebastiano soltanto a Pasqua. Questo ritardo per scompigli linverno. Lui credeva di non essere andato a dormire al momento giusto. Subito soffi ancora una volta un vento gelido sopra il paese e mescol dei fiocchi di neve nella pioggia primaverile. Quei fiori, che gi avevano osato essere in fiore, tremavano di freddo e non sapevano che cosa stava succedendo. Gli uccelli, che il gelo tardo sorprese quando stavano costruendo i loro nidi, ammutolirono. A Pasqua cera nessuno chi nascondeva le dolci pasquale. Destate, quando, negli altri anni, il sole aveva allettato al gioco nella natura, Sebastiano sedeva nella stanza. Fuori la pioggia bagnava le strade. Le chiaviche non potevano inghiottire lacqua. Quando le vacanze erano appena finite, il sole rideva in cielo, i bambini per sedevano sudando nella scuola. Ci si poteva disperare che non avvenisse niente al momento giusto.          
       Il nonno di Sebastiano era un uomo intelligente e saggio. Guardava la confusione per qualche tempo. Poi entr pensosamente nel suo laboratorio. Dopo poco si sent un rumore dietro la porta chiusa. Il nonno martellava e fischiava, e qualche volta parlava con s. Sembrava di non essere una cosa semplice quella che il nonno si era proposto. Lui la non poteva completare in un solo giorno singolo. Sebastiano era pieno di curiosit e guardava la porta. Finalmente il nonno gli fece un cenno e gli mostr il risultato del suo lavoro. Meravigliandosi Sebastiano scorse un apparecchio complicato. Non sapeva interpretare il senso di questa costruzione fatto di ruote dentate, pendoli, tubi e imbuti. Il nonno per lo inform.
       Descrivere lapparecchio in dettaglio sarebbe una storia separata e per questo non possibile emulare qui il nonno. Per quel che io so, si fa cadere una palla nellimbuto superiore. Questa palla rotola senza fermata per il sistema di tubi, saltella sopra scale e ponti, sparisce in pozzi e appare di nuovo in scanalature applicate al di sotto. Lora di gettare la palla seguente nellimbuto superiore venuta quando la palla precedente cade nellimbuto inferiore e suona un campanello. Sebastiano aveva capito: Tutte cose devono succedere nel momento giusto, altrimenti il cronometro si confonder.

 

Alle Rechte an diesem Beitrag liegen beim Autoren. Der Beitrag wurde auf e-Stories.org vom Autor eingeschickt Karl Wiener.
Verffentlicht auf e-Stories.org am 30.10.2007.

 

Leserkommentare (0)


Deine Meinung:

Deine Meinung ist uns und den Autoren wichtig! Diese sollte jedoch sachlich sein und nicht die Autoren persnlich beleidigen. Wir behalten uns das Recht vor diese Eintrge zu lschen! Dein Kommentar erscheint ffentlich auf der Homepage - Fr private Kommentare sende eine Mail an den Autoren!

Navigation

Vorheriger Titel Nchster Titel


Beschwerde an die Redaktion

Autor: nderungen kannst Du im Mitgliedsbereich vornehmen!

Mehr aus der Kategorie"Fairy Tales" (Kurzgeschichten)

Weitere Beitrge von Karl Wiener

Hat Dir dieser Beitrag gefallen?
Dann schau Dir doch mal diese Vorschlge an:

El mosquito y el elefante - Karl Wiener (Fairy Tales)
Pushing It - William Vaudrain (General)