Antonio Justel Rodriguez

IRRUZIONE DELLA PRIMAVERA




...questo schiudersi tra le mie braccia aperte,
questa esuberanza o zampillo coraggioso ed energico di vita e forma,
questo enorme canto che viene dalla terra e trascende l'essere, il mare e l'aria,
questo tempio vivente che si alza e si costruisce, come un bagliore quantistico e galattico,
tutto questo, perché, perché Cristo ce lo ha portato, per quale liuto, per quale splendore...
...perché uno si sofferma, esce e guarda verso le terre desolate del mondo,
e, all'improvviso, il fuoco, il trionfo, lo splendore,
e quella, quell'età dolcissima del cuore che l'accompagna e l'accoglie,
mio e tuo, quello che nella pura estasi tutto crede e spera, e, che,
sebbene sia cinto dagli antichi terrori con il loro cupo splendore, le loro densità e pietre,
catene di ferro con cui la libertà piange e soffre - contro lo spirito e la virtù;
... quindi, in questo momento irrompo e grido anche attraverso il prato,
- all'alba -
sotto il cielo rosa e viola;
dove poteva addirittura sembrare che, sotto tanta bellezza, non esistessero ferite e colpi mortali,
perché, al tuo passaggio, le note immortali e pure della rugiada tanto incantano;
... dopo un profondo brivido, smise di camminare e in un tremore assorto,
Abbasso gli occhi, e stringo al petto il corredo dell'anima come il culto ascetico e mitico di un uomo;
È un istante di fuoco intimo, misterioso e divino alla ricerca della sua fisiologia o pura scienza della vita,
quello della sua voce saggia,
la tua griglia,
la sua pace e la sua legge:
il rito sublime della contemplazione.
***
Antonio Justel (Orione di Pantheseas
<httpsoriondepanthoseas.com>
***

Alle Rechte an diesem Beitrag liegen beim Autoren. Der Beitrag wurde auf e-Stories.org vom Autor eingeschickt Antonio Justel Rodriguez.
Veröffentlicht auf e-Stories.org am 03.06.2024.

 
 

Leserkommentare (0)


Deine Meinung:

Deine Meinung ist uns und den Autoren wichtig! Diese sollte jedoch sachlich sein und nicht die Autoren persönlich beleidigen. Wir behalten uns das Recht vor diese Einträge zu löschen! Dein Kommentar erscheint öffentlich auf der Homepage - Für private Kommentare sende eine Mail an den Autoren!

Navigation

Vorheriger Titel Nächster Titel

Mehr aus der Kategorie "Allgemein" (Gedichte in italienischer Sprache)

Weitere Beiträge von Antonio Justel Rodriguez

Hat Dir dieser Beitrag gefallen?
Dann schau Dir doch mal diese Vorschläge an:


Compañero, venimos de muy lejos - Antonio Justel Rodriguez (Allgemein)
Growth - Inge Offermann (Allgemein)
Darkness of a way - Helga Edelsfeld (Gedanken)