Antonio Justel Rodriguez

GRATUITO




["Parigi merita una messa",
Frase attribuita a Enrico IV di Francia]


... prendi una decisione, prendi una decisione e salta, irrompi in te stesso e, con determinazione, contempla te stesso,
desidera, desidera renderti verde ed entrare nella tua mente e nel tuo cuore,
e, già, perseguendo il raggiungimento di una mente dolce e amorevole e di un cuore intelligente,
- cooperando entrambi -
con profonda immaginazione e volontà di rubino o diamante, studiali e programmati;
scegli i materiali con esattezza e costruisci in modo vivo un progetto di valore, di utilità,
finché non riesci ad articolare e vedere te stesso finalmente come un essere di vera luce:
diligente, autosufficiente e libero;
trasformare le tue convinzioni e renderle fungibili e duttili, versatili, liquide,
rivedere o rompere, quindi, le vecchie liturgie dei vostri gusti e tradizioni, della vostra ideologia,
Oppure mescolali mentre antiche e oppressive scatole scure, lucchetti e muri cadranno davanti a te;
aprite, quindi, anche, e di conseguenza, i vostri tetti e installate lucernari o enormi buchi,
e lascia che la luce e l'aria entrino con impazienza, gratitudine e forza,
 respirare e lucidare angoli incredibili e ignorati, nascosti sotto ombre antiche e densissime,
lasciare emergere brillantezza e brillantezza inaspettate e apparire completamente sconosciute;
in breve, rinuncia a lenti concave, antichi miti o orientamenti arcaici e alieni;
supera sistemi antichi o chiusi e assiomi obsoleti e spessi,
e che, chiunque li abbia istruiti, supportati o diffusi,
 e ora, se di qualsiasi ordine, grado o livello, luogo o condizione;
in una parola, indagare te stesso con oggettività intuitiva e cognitiva,
e, sotto un amore sublime e incondizionato, analizza te stesso con umiltà e coscienziosità,
e se necessario, considera e ridisegna ogni luce e momento uno per uno
che può darti dubbi,
perché, forse, e per la prima volta - non dimenticare,
 dopo l'una e l'altra e un'altra vita di paura, di dualità-oscurità e mistero -
riesci a scendere per strada come un dio minore e in formazione - in evoluzione e umile, sì -
ma cosciente, magnifico e radioso, pieno di intimo splendore, potere e sogni immortali;
Ed è che, amico o amico - credimi - in questo XXI, un plus di queste caratteristiche,
di questa verità autentica e costosissima,
- al di là dell'enorme e proprio valore di Notre Dame e di Parigi -
Ebbene, molto bene questa Messa moderna, universale e inestimabile può valere tanto o di più per te.
***
Antonio Justel Rodriguez
https://www.oriondepanthoseas.com
 

Alle Rechte an diesem Beitrag liegen beim Autoren. Der Beitrag wurde auf e-Stories.org vom Autor eingeschickt Antonio Justel Rodriguez.
Veröffentlicht auf e-Stories.org am 07.04.2021.

 

Leserkommentare (0)


Deine Meinung:

Deine Meinung ist uns und den Autoren wichtig! Diese sollte jedoch sachlich sein und nicht die Autoren persönlich beleidigen. Wir behalten uns das Recht vor diese Einträge zu löschen! Dein Kommentar erscheint öffentlich auf der Homepage - Für private Kommentare sende eine Mail an den Autoren!

Navigation

Vorheriger Titel Nächster Titel


Beschwerde an die Redaktion

Autor: Änderungen kannst Du im Mitgliedsbereich vornehmen!

Mehr aus der Kategorie"General" (Gedichte)

Weitere Beiträge von Antonio Justel Rodriguez

Hat Dir dieser Beitrag gefallen?
Dann schau Dir doch mal diese Vorschläge an:

Campo de amapolas - Antonio Justel Rodriguez (Lyrics)
Tounge-Twisters - Jutta Walker (General)
A very unusual way.....🌠 - Ursula Rischanek (Love & Romance)