Mauro Montacchiesi

... il tuo viso nel cielo

Il vespro è più magico che mai!
Le emozioni del mio cuore
sembrano petali di una vecchia rosa
in questo novembre
che cesella nell'anima
la più struggente nostalgia
... ed eccomi qui...
mi sembra di non avere più
niente da chiedere...
ho l'impressione di essere Kirk
in un'Enterprise alla deriva...
anche Spock (Leonard Nimoy)
se ne è andato!
Ci sono momenti in cui penso
di aver già consumato tutti i miei giorni...
e tento di assorbire tutte le ansie del creato
... il dolore dei miei simili mi tormenta e ti supplico:
in questa mia prova terrena dammi la forza
Madre Celeste!
La brina, in questo vespro volgente alla notte,
ha imprigionato l'anima in un ghiacciaio,
e tu, Amore mio, tu non sei qui a scioglierlo...
non più il tuo sorriso, le tue labbra a ravvivare il fuoco
che in quei giorni
ardeva come indomabile incendio.
In questo vagir della notte
la tristezza ha riacuminato in me
tutte le spine che se ne stavano celate
aspettando di rispuntare...
salate stille calano giù
sulle gote
simili alla tenue pioggia di aprile
e si smarriscono
tra i chiaroscuri della luna
che intarsiano il cristallo
del triste calice che stringo tra le dita.
Istante dopo istante
combatto contro il deserto dei miei giorni
e tento di creare un'omeostasi
nel mondo della mia anima...
soltanto lungo il sentiero della nostalgia
riesco ad incontrare il mio io riflesso
... privo di speranza
aspetto il sorgere di un nuovo sole
e chissà
di una nuova speranza.
Le stelle mi stupiscono
nella quiete delle fantasie
nelle chimere
che lasciano il cielo allo spuntare dell'aurora
e ti chiamo... con timbri di velata malinconia
... il tuo viso nel cielo
è uno scintillio che illumina il creato.
Senza speranza
provo a disintegrare questa mia nostalgia
... nel tormento scorgo l'essenza della mia vita
... eppure mi crogiolo in questa mielata malinconia
struggimento...malinconia...
... ho timore che il sole stia già per destarsi...

 

 

 

Alle Rechte an diesem Beitrag liegen beim Autoren. Der Beitrag wurde auf e-Stories.org vom Autor eingeschickt Mauro Montacchiesi.
Veröffentlicht auf e-Stories.org am 20.03.2015.

 

Leserkommentare (0)


Deine Meinung:

Deine Meinung ist uns und den Autoren wichtig! Diese sollte jedoch sachlich sein und nicht die Autoren persönlich beleidigen. Wir behalten uns das Recht vor diese Einträge zu löschen! Dein Kommentar erscheint öffentlich auf der Homepage - Für private Kommentare sende eine Mail an den Autoren!

Navigation

Vorheriger Titel Nächster Titel


Beschwerde an die Redaktion

Autor: Änderungen kannst Du im Mitgliedsbereich vornehmen!

Mehr aus der Kategorie"Love & Romance" (Gedichte)

Weitere Beiträge von Mauro Montacchiesi

Hat Dir dieser Beitrag gefallen?
Dann schau Dir doch mal diese Vorschläge an:

Tu ed io - Mauro Montacchiesi (Love & Romance)
Silent Mood - Inge Hornisch (Love & Romance)
Love song - Mani Junio (Valentine´s Day)